Ilenia Pedersoli

t1.jpg

Non ricordo con esattezza l’anno in cui ho iniziato l’esperienza teatrale con Delia.. mi ricordo che ero stata chiamata per sostituire una ragazza che si era fatta male. Grazie a quest’opportunità ho scoperto un gruppo di persone fantastiche e molto disponibili, e finito il primo spettacolo ho deciso di continuare a recitare con il gruppo adolescenti. Rido ancora oggi a pensare ad alcune prove dove una scena veniva ripetuta più e più volte perchè non riuscivamo a stare seri, o semplicemente a piccole gaff che avvenivano durante le recite vere e proprie (la sottoscritta che rischia la morte scivolando dalla scaletta prima della scena del balcone durante Romeo e Giulietta). Ovviamente gli impegni che mi si sono accumulati negli ultimi tempi mi hanno portato a lasciare il gruppo perchè non si conciliavano più con le prove, però la cosa mi è dispiaciuta molto, e tutt’ora mi dispiace. Anche perchè non è cosa da tutti i giorni essere su un palco, con luci, fumo, microfoni “seri”.. insomma…materiale professional! E immedesimarsi nei panni di una gentil dama del rinascimento, o trovarsi catapultata negli anni 60 a ballare e cantare tutti insieme in stile John Travolta con tanto di abbigliamento a tema perfetto!  L’esperienza teatrale fatta è stata fantastica, un buon modo per mettersi in gioco e cercare di andare oltre quelli che pensavamo essere i nostri limiti… insomma, alla fine è un po’ come giocare cercando di dare il meglio di sé immedesimandosi nei panni di un’altra persona.

 

ilenia .jpg


Ilenia Pedersoliultima modifica: 2012-07-24T06:49:59+02:00da teatroartogne
Reposta per primo quest’articolo

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.